SOSTENIBILITÀ

Tracciabilità delle materie prime, garanzia del titolo nei metalli preziosi e approvvigionamento responsabile: sono questi i principi fondamentali della “sostenibilità” per UNOAERRE.

L’azienda, conosciuta da oltre 90 anni nel mercato della gioielleria come "l´azienda orafa di fiducia", utilizza da sempre sistemi produttivi e distributivi altamente monitorabili e certificabili, nel rispetto dei principali standard mondiali.

GRAZIE A QUESTO APPROCCIO ALLA SOSTENIBILITÀ, SIAMO IN GRADO DI GARANTIRE UN PRODOTTO SICURO, CERTIFICATO E DURABILE.

CERTIFICAZIONI

Responsible Jewellery Council

Il Responsible Jewellery Council è l’associazione internazionale che dal 2005 si occupa di definire e far applicare alle imprese del settore gioielleria gli standard ambientali, sociali ed etici, dall’estrazione del metallo prezioso fino alla realizzazione del gioiello.

UNOAERRE è stata una delle prime aziende orafe in Italia ad avere ottenuto la certificazione COP 2013 (Code of practice – certificazione del settore gioielleria) rilasciata dal Responsible Jewellery Council, a dimostrazione dell’impegno profuso dall’azienda nei confronti dei propri clienti, fornitori e delle risorse umane interne.

www.responsiblejewellery.com

Sedex Global SMETA

Sedex Global è una delle più grandi piattaforme collaborative al mondo per la condivisione di dati di approvvigionamento responsabile, utilizzata da oltre 50.000 membri in oltre 150 paesi.

L’organizzazione si è impegnata a fornire una standardizzazione dei criteri di esame di ogni impresa, di identificare le linee guida per condurre autonomamente gli audit nell’ambito del controllo degli aspetti etici e sociali e di fornire un quadro di riferimento sulle best practice da utilizzare durante gli audit stessi.

UNOAERRE, sia in qualità di produttore che di fornitore, utilizza il protocollo SMETA PILLAR 4 come strumento di audit interno. Smeta Pillar 4 si basa su 4 pilastri: condizioni di lavoro, salute e sicurezza, ambiente di lavoro, business practices.

Utilizzare l’audit SMETA permette un dialogo trasparente tra aziende clienti e fornitori, riduce il rischio etico, migliora la performance sociale lungo la filiera./

Accredia

UNOAERRE ha ottenuto, per il proprio laboratorio chimico interno, l'accreditamento ACCREDIA per l’esecuzione di analisi del titolo di leghe in oro e argento, secondo standard internazionalmente riconosciuti (norma ISO/IEC 17025:2018, certificato N. 1526L).

In Italia sono solo 4 i laboratori privati certificati Accredia per i metalli oro e argento, e anche questo riconosce ad UNOAERRE un importante primato in termini di certificazione delle proprie procedure interne di analisi utilizzate per garantire il titolo del metallo.

Ulteriori informazioni su RJC e Accredia

APPROVVIGIONAMENTO RESPONSABILE

Per garantire un approvvigionamento responsabile e dimostrare la legittima provenienza del metallo da fonti lecite, UNOAERRE privilegia fornitori certificati LBMA o RJC, dando la priorità a chi fornisce la maggiori garanzie.

Potersi avvalere di fornitori certificati a livello globale che lavorano sul recupero del metallo dagli scarti e che operano in maniera responsabile a livello ambientale e sociale è di per sé una dimostrazione di una cultura aziendale realmente orientata alla sostenibilità.

Per talune linee di prodotto si può addirittura parlare di “oro etico”: oro che proviene da fonti di approvvigionamento qualificate come “responsabili”, che rispettano le buone prassi ambientali ed i migliori standard sociali, i diritti umani, l’ambiente e che combattono qualsiasi tipo di pratica illegale.

La procedura che UNOAERRE segue per il controllo dei metalli preziosi e non preziosi in entrata si sofferma soprattutto sulle modalità con cui eseguire i controlli e le registrazioni di tali entrate.

Tutti i metalli utilizzati sono dotati di una dichiarazione di provenienza, ovvero una dichiarazione del conferente, nuovo o storico fornitore, circa le fonti di approvvigionamento del metallo. Tali fonti devono provenire da imprese certificate LBMA (London Bullion Market Ass.), RJC (Responsible Jewellery Council) o altri organismi che applicano le linee guida OECD in materia di Responsibile Gold” (Oro responsabile). In assenza di tali certificazioni, deve essere presente la dichiarazione di provenienza dell’oro da parte del conferente.

A questo si aggiunge anche un controllo sistematico dei punzoni titolo e di identificazione per tutti i fornitori di metallo che avviene nel nostro laboratorio interno.

DIAMANTI

I diamanti utilizzati da UNOAERRE provengono da fonti legittime non coinvolte nel finanziamento dei conflitti ed in conformità alle risoluzioni delle Nazioni Unite. Ai fornitori di diamanti naturali è richiesto che i diamanti rispettino il sistema di garanzia del World Diamond Council (Kimberly Process per le pietre grezze) e la certificazione che esclude che si tratti di diamanti sintetici.

PRODOTTI

Oltre all’utilizzo di metalli preziosi e non preziosi provenienti da filiera controllata e fonti di riciclo (controllo metalli in entrata, recupero, affinazione) UNOAERRE verifica sistematicamente la conformità del prodotto ai più restrittivi standard europei (ReaCH) ed internazionali sull’assenza di sostanze non consentite o allergene.